#TweetaliANNO: I primi cinguettii

***Scroll down for English***

 

Un anno di attività ci ha messo a disposizione un po’ di materiale che stiamo iniziando a spulciare ed analizzare. Mano a mano che ne ricaveremo dati interessanti li condivideremo con voi, così che possiate toccare con mano il contributo collettivo a cui anche voi avete partecipato.

Per oggi iniziamo scaldandoci con i primi tweet che hanno dato fuoco alle polveri.

Il primo a sfruttare il neonato Tweetaliano per fare una domanda, usando già anche l’hashtag #sidice, è stato @troppouncapo, altrimenti noto come Nicola Palumbo, videomaker perugino e reporter per Radiophonica:

La prima risposta ad una domanda è invece di @fuoriori, al secolo Oriana Ferraguzzi, insegnante di italiano per stranieri che al tweet

rispondeva:

iniziando per prima a mettere in comune su Tweetaliano un po’ di italiano, dando concretamente vita al concetto di approccio p2p all’apprendimento delle lingue, che fino a quel momento era soltanto teoria.

Grazie Nicola e grazie Oriana!🙂

Prossimamente, altre chicche dal #TweetaliANNO che ci lasciamo alle spalle!

 

 

***English***

 

A year of activity gave us a little material we are just starting to go over with a fine toothcomb. As get some interesting data from it we’ll share them with you, so that you may touch firsthand the collective contribution which you partecipated to build.

Today we’ll start warming up with the first tweets that fired up the project.

The first to use the newborn Tweetaliano to ask a question, also already adopting the hashtag #sidice, has been @troppouncapo, a.k.a. Nicola Palumbo, videomaker from Perugia and reporter for Radiophonica:

The first one to answer a question, instead, has been @fuoriori, a.k.a. Oriana Ferraguzzi, teacher of Italian for foreigners which to the question

answered:

being the first to share a little Italian on Tweetaliano, bringing to life the up-to-that-point-just-theoretical concept of p2p approach to language learning.

Thank you Nicola and thank you Oriana!🙂

Coming up, more treats from the #TweetaliANNO that we just left behind!

 

 

Tag:, , , , , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: